Progresso

Benessere animale, via alla consultazione pubblica per modificare la normativa UE

Benessere animale, via alla consultazione pubblica per modificare la normativa UE

Ha preso il via la consultazione pubblica sul progetto di revisione della normativa sul benessere animale. (1) Tutti i cittadini europei vi possono partecipare, previa registrazione, inserendo i propri commenti sull’apposita pagina web entro il 31.1.22.

La Commissione europea – tenuto anche conto, almeno in teoria, di tali contributi – dovrebbe poi adottare una proposta da sottoporre al Parlamento e al Consiglio, nel quarto quadrimestre del 2023. Con un ritardo programmato che, come si è già annotato, farà slittare la riforma alla prossima legislatura. (2)

Benessere animale, l’invito di Stella Kyriakides alla consultazione pubblica

Il miglioramento del benessere animale è uno dei vari tasselli della strategia Farm to Fork, a sua volta parte dello European Green Deal. Ed è un elemento cruciale, soprattutto, nella strategia One Health per la salvaguardia della salute umana, animale e dell’ambiente. (3)

Il benessere animale è una delle mie priorità politiche’ e ‘la vostra voce è arrivata chiara e forte con l’Iniziativa dei cittadini europei End the Cage Age’, dichiara la Commissaria per la salute e la sicurezza alimentare Stella Kyriakides che nell’occasione invita tutti a dare la propria opinione.

Normativa UE sul benessere animale, avanti adagio

L’iniziativa dei cittadini europei sull’eliminazione delle gabbie negli allevamenti è sintomatica dei tempi di Bruxelles. 1,4 milioni di firme sono state raccolte in un anno a partire dal settembre 2018, poi convalidate dagli Stati membri e presentate a ottobre 2020 alla Commissione. La quale, dopo un cenno favorevole a maggio 2021, ha rinviato a settembre 2023 l’adozione di una proposta.

Le aree di intervento, al di là delle gabbie, sono note da tempo. Ne ha dato atto la Commissione stessa, nella propria relazione 31.3.21 sulla (in)efficacia della strategia sul benessere animale del periodo 2012-2015. (4)

Benessere animale, antiche lacune

La relazione di Bruxelles riconosce che ‘la maggior parte dei problemi e dei fattori identificati dalla strategia come rilevanti nel 2012 continuano ad esserlo anche oggi’. L’esecutivo europeo propone quindi di intervenire sulle seguenti macro-aree:

– migliorare la conformità in tutti gli Stati membri in alcuni settori a rischio, quali il trasporto di animali, il taglio della coda dei suini, alcuni metodi di stordimento. A tale ultimo riguardo si ricorda il parere EFSA 3.11.20, ‘Welfare of cattle at slaughter’,

– informare i consumatori sul benessere animale, anche mediante apposita etichettatura degli alimenti. Un argomento peraltro proposto dal Consiglio UE il 7.12.20, si ricorda, sotto la presidenza tedesca,

– rafforzare la cooperazione internazionale, superando la riluttanza di alcuni Paesi terzi ad adottare standard di benessere animale comparabili a quelli UE,

– ottimizzare le sinergie con la Politica Agricola Comune (PAC) 2021-27 e utilizzare meglio gli strumenti da essa offerti (a titolo volontario) per migliorare gli standard di benessere animale nell’allevamento.

Antibiotico-resistenza

L’occasione potrebbe valere anche a fare il punto sull’antibiotico-resistenza. Verificando in particolare l’efficacia del Pacchetto Medicinali Veterinari (regolamenti UE 2019/4, 2019/5, 2019/6. V. nota 5), anche alla luce dei monitoraggi annuali di ECDC, EFSA ed EMA.

Marta Strinati e Dario Dongo

Note

(1) https://ec.europa.eu/info/law/better-regulation/have-your-say/initiatives/12950-Animal-welfare-revision-of-EU-legislation_en 

(2) Dario Dongo, Marina De Nobili. Benessere animale, ad maiora. Il ruolo dei ConsumAttori. GIFT (Great Italian Food Trade). 10.7.20, https://www.greatitalianfoodtrade.it/consum-attori/benessere-animale-ad-maiora-il-ruolo-dei-consumattori

(3) Dario Dongo. One Health. Salute e benessere animale, umano, planetario. Cosa possiamo fare? GIFT (Great Italian Food Trade). 2.6.21, https://www.greatitalianfoodtrade.it/consum-attori/one-health-salute-e-benessere-animale-umano-planetario-cosa-possiamo-fare

(4) Commission Staff Working Document Executive Summary of the Evaluation of the European Union Strategy for the Protection and Welfare of Animals 2012-2015. 31.3.21. https://ec.europa.eu/food/system/files/2021-04/aw_eu_strategy_exec_summ_04042021_en.pdf 

(5) Giulia Torre, Dario Dongo. Antibiotico-resistenza, medicinali veterinari e benessere animale. L’ABC delle nuove regole. GIFT (Great Italian Food Trade). 2.6.21, https://www.greatitalianfoodtrade.it/sicurezza/antibiotico-resistenza-medicinali-veterinari-e-benessere-animale-l-abc-delle-nuove-regole

Informazioni sull'autore