Salame

Salame calabrese

Salame calabrese

Salame Calabrese

Se c’è una cosa che più di tutte distingue un salame calabrese da tutti i tipi di salame, è rappresentata dai suoi ingredienti che  lo rendono decisamente piccante, ecco la sua caratteristica maggiormente distintiva. Tra i tipi di salame, probabilmente  nessun altro può portare un così gioioso senso di piccante alla bocca, o una lacrima agli occhi in omaggio alla passione delle persone che abitano in questa regione del sud Italia.

Non è quindi sorprendente che la ricetta degli ingredienti di un Salame Calabrese cominci con una forte dose di peperoncino, mescolata assieme alla spalla di maiale (di capi locali), pancia o testa per creare un’insuperabile ingresso nel Pantheon dei salami del Belpaese. Tra gli ingredienti possono comparire anche finocchio selvatico, aglio e talvolta peperoni.

Parlando di Salame Calabrese possiamo in realtà riferirci a una vasta gamma di prodotti, che includono capolavori come la salsiccia o la Soppressata di Calabria, entrambi marchiati con certificazione di origine protetta, per non parlare della Schiacciata Calabrese o il Girello a forma di ferro di cavallo. Per chi si metta alla ricerca di esperienze ancora più infuocate, c’è anche la ‘Nduia, famosissimo salame piccante talmente soffice da poter essere spalmato sul pane.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento