Dieta Mediterranea

dieta mediterranea ricerca

dieta mediterranea ricerca

Dieta mediterranea meglio delle statine: nuova ricerca

La dieta mediterranea, secondo una ricerca presentata al congresso annuale della European Society of Cardiology, è meglio delle statine per la sopravvivenza dei cardiopatici. Chi si nutre consumando molti vegetali, pesce, frutta, frutta secca e grassi acidi monoinsaturi (olio di oliva) – gli alimenti tipici della dieta eletta da Unesco a patrimonio dell’umanità – riduce il rischio di morte prematura fino al 37%, contro il 18% misurato in precedenti studi sui malati che assumono statine, i farmaci per il controllo della ipercolesterolemia.

Sebbene i due parametri non siano direttamente confrontabili, in quanto esito di lavori diversi, lo studio italiano – condotto su 1.200 individui monitorati per 7 anni – evidenzia che anche per prevenire danni nei soggetti con cardiopatia è determinante seguire un regime alimentare sano, come quello della dieta mediterranea.

La ricerca emerge dallo studio epidemiologico “Moli-Sani” di IRCCS Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed di Pozzilli (Isernia), in Molise, guidato da Giovanni de Gaetano, che osserva oltre 25.000 molisani per la prevenzione di tumori e malattie cardiovascolari.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento