Pomodori italiani

Pomodori secchi

Pomodori secchi

Pomodori secchi italiani, ricetta di bontà

La tradizionale preparazione dei pomodori secchi è immutata in alcune aree d’Italia. Nel passato era per gli italiani un modo per conservare il frutto e gustarlo fuori stagione. Oggi, l’antica tecnica sopravvive e la ricetta classica per realizzare pomodori secchi come una volta è diventata una vera passione da intenditori.

Per prepararli in casa, i frutti – di regola San Marzano, oppure ciliegino Pachino – devono essere lavati e poi tagliati in due parti in senso verticale. Disposti su un asse, con la parte tagliata verso l’alto, vengono esposti al sole di agosto tutti i giorni, avendo cura di coprirli con una garza per evitare il contatto degli insetti e di ripararli in un luogo coperto durante la notte. Per accelerarne l’essiccazione si può cospargere la superficie di sale, poi da raschiare via.

Quando sono completamente disidratati, si dispongono in un vaso di vetro, assieme a foglie di alloro e basilico. Nella versione condita con olio extravergine di oliva è essenziale aggiungere una punta di peperoncino per prevenire il rischio di botulino.

 

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento