pasta

Tipi di pasta

Tipi di pasta

Tipi di pasta

Molti e diversificati tipi di pasta sono confezionati in tutta la penisola italiana, partendo con la tradizionale pasta artigianale arrivando a quella industriale. Gli italiani abbinano solitamente certi tipi di pasta a determinati sughi, scegliendo in primis tra corta e lunga. Se gli spaghetti, ad esempio, sono un classico con la pomarola o con le vongole (“allo scoglio”), spesso un sugo di terra con funghi viene preparato con penne o mezze maniche.

L’insieme della pasta italiana è diversificabile in numerosi specifici prodotti tipicamente regionali, come le orecchiette per la Puglia, i pizzoccheri in Lombardia, o i pici in Toscana. Ogni territorio sembra sviluppare anche eterogenee ricette di paste ripiene, mantenendo molto simile l’involucro per cambiare tipi di ripieno, basti pensare alle infinite varianti di ravioli e tortellini.

Possiamo fare distinzioni tra tipi differenti di pastasciutta artigianale italiana anche osservando i tipi peculiari di farine impiegate, dalla classica di semola di grano duro, a quelle di kamut o integrale. Curioso e forse nemmeno troppo scontato, notare il modo in cui tipi distintivi di pastasciutte si abbinino sempre naturalmente con altri elementi locali, sposando un alto concetto di territorialità che nobilita il gusto fino all’apogeo culinario.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento