Innovazione

CBD, sviluppo della ricerca per un efficace protocollo di analisi

CBD, sviluppo della ricerca per un efficace protocollo di analisi

Prosegue in Italia la ricerca volta a sviluppare un protocollo di analisi del CBD, grazie alla collaborazione tra Mech (Microbioma Endocannabinoids Center for Health) e la fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige (TN).

CBD, analisi quali-quantitativa e spettrofotometria

La ricerca di un protocollo analitico innovativo per il CBD è stata avviata nel 2020 grazie alla sinergia tra Mech e Crabion, un laboratorio di analisi con esperienza decennale sulla cannabis oltreché autorizzato al trattamento del tetraidrocannabinolo. (1) L’idea di base è stata sovrapporre i tre tipi di analisi, qualitativa (area dei picchi), quantitativa (titolazione) e spettrofotometrica (lunghezza d’onda).

Lo studio sperimentale – condotto su CBD in polvere – aveva consentito di rilevare come diversi prodotti presentati come ‘organici’ fossero in realtà adulterati sia con CBD sintetico, sia con sostanze diverse non identificate. Si era così dimostrata, tra l’altro, l’effettiva diffusione delle frodi in un mercato che tuttora continua a crescere. Questo tipo di analisi perdeva tuttavia efficacia nei casi in cui il CBD venisse emulsionato in olio, creme o lozioni.

CBD, CBG. Mercato fiorente e frodi diffuse

Il mercato del CBD registra una crescita continua, soprattutto sul canale online i cui protagonisti sono tra l’altro soggetti a controlli ufficiali rari e inefficaci. Il fenomeno della c.d. cannabis light ha tra l’altro consentito l’ingresso di molti operatori che, in un contesto regolativo variabile e incerto, sono raramente in grado di offrire efficaci garanzie di autenticità e conformità (es. blockchain).

Ogni mese in Europa, secondo le stime degli operatori di settore, vengono scambiati tra 500 e 1.000 kg di CBD, per un valore tra 10 e 20 milioni di euro. La reintroduzione del CBD e l’inserimento del CBG naturale nel CosIng – l’elenco degli ingredienti cosmetici ammessi in UE (2) – stimolerà al contempo la domanda di questi cannabinoidi e i rischi di frodi, anche sui prodotti cosmetici che ne vantino la presenza.

Analisi dei cannabinoidi, sviluppo della ricerca

Mech e Agorà Pharma – società attiva nella produzione di cosmetici con CBD naturale a marchio Edonelle hanno avviato una collaborazione con la fondazione Edmund Mach per l’analisi del decadimento isotopico. Questa tecnica analitica – già utilizzata ad esempio per la vanillina, anch’essa investita in passato da fenomeni di frode – serve a identificare la matrice originale anche su prodotti che contengano cannabinoidi come ingredienti.

Le analisi sono già state eseguite su 14 campioni e seguiranno su altri 11 già acquisiti. Il cannabidiolo di sicura origine organica e quello di sicura origine sintetica sviluppano marker molto nitidi e ricorrenti.
Gli operatori interessati a contribuire a questa ricerca potranno contattare info@mechealth.it per inviare campioni la cui analisi consentirà di meglio definire e confermare i parametri individuati.

La Canapa Buona

Il gruppo di lavoro ‘La Canapa Buona’, istituito presso Égalité Onlus, raccoglie operatori di settore – imprese agricole che coltivano Cannabis Sativa L., laboratori galenici e di analisi, imprese di trasformazione, comitati di pazienti (3,4) – per promuovere lo sviluppo e valorizzare questa filiera sotto l’egida dell’integrità e dell’economia circolare. (5)

L’assioma canapa – salute – benessere può trovare astratta evidenza nella copiosa letteratura scientifica che associa il consumo e/o l’applicazione di alcune sostanze derivate da Cannabis Sativa L. A un’ampia varietà di benefici. Ma deve trovare concreto riscontro nei rapporti di analisi che dimostrino anche l’assenza di metalli pesanti, residui di pesticidi, solventi e altri contaminanti (es. micotossine).

Dario Dongo

Note

(1) Dario Dongo. CBD, protocollo italiano per l’analisi di autenticità dei prodotti. GIFT (Great Italian Food Trade). 26.4.20, https://www.greatitalianfoodtrade.it/innovazione/cbd-protocollo-italiano-per-l-analisi-di-autenticità-dei-prodotti

(2) Dario Dongo. Canapa e cannabinoidi, via libera all’utilizzo del CBG nei cosmetici in UE. GIFT (Great Italian Food Trade). 15.12.21, https://www.greatitalianfoodtrade.it/salute/canapa-e-cannabinoidi-via-libera-all-utilizzo-del-cbg-nei-cosmetici-in-ue

(3) Dario Dongo. La canapa buona. Égalité. 7.10.20, https://www.egalite.org/la-canapa-buona/

(4) Dario Dongo, Alessio Gaggiotti. La canapa buona. Adesione di laboratori e comitato pazienti cannabis medica. Égalité. 31.1.21, https://www.egalite.org/la-canapa-buona-ladesione-di-laboratori-e-comitato-pazienti-cannabis-medica/

(5) Dario Dongo. Canapa industriale ed economia circolare. GIFT (Great Italian Food Trade). 16.8.19, https://www.greatitalianfoodtrade.it/progresso/canapa-industriale-ed-economia-circolare

Informazioni sull'autore