Chianti Classico

Chianti Classico export

Chianti Classico export

Chianti Classico, gradimento ed export alle stelle

Chianti Classicoexport e produzione in aumento confermano l’apprezzamento dei mercati internazionali per uno storico vino italiano tradizionalmente molto ricercato anche oltre i confini del Bel Paese. Nel corso del 2015 il rinomato vino italiano del Gallo Nero ha toccato la soglia dell’82% di esportazioni, la più alta mai raggiunta.

È presente in 60 paesi, 6 dei quali assorbono la maggior parte della domanda estera. Gli Stati Uniti, con una quota del 31%, rappresentano la principale destinazione, con un flusso di quasi 80mila litri e un fatturato stimato in oltre 600 milioni di euro. Seguono il mercato tedesco (12%), canadese (10%), britannico, svizzero e giapponese (tutti con quote attorno al 5%).

A trainare il successo di questo celebre prodotto italiano – sublime vessillo del Made in Italy – concorre anche il lancio, un anno fa, della versione Gran Selezione, il top di un vino già noto per eccellenza. Merito dei 566 soci del Consorzio, che nel 2014 hanno incrementato i volumi prodotti del dieci per cento, in confronto al 2013, raggiungendo i 290mila ettolitri. E tornando così a produrre secondo la media degli ultimi venti anni.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento