Verdure

Conserve di verdure

Conserve di verdure

Conserve di verdure, sapori intatti

Le conserve di verdure fanno parte di un’antica tradizione culinaria italiana. I tipi di conserve di verdure differiscono tra loro a seconda del prodotto che si desidera conservare e degli ingredienti utilizzati per conservarlo: alle storiche conserve sotto sale, sono subentrate negli anni quelle in salamoia, sotto olio o sotto aceto. Crude, previa cottura, messe o meno a macerare per ore o giorni con spezie e aromi particolari, le ricette di conserve di verdure variano in ogni regione d’Italia.

Tutto ha inizio con la freschezza delle verdure, con la selezione di qualità, tecniche agronomiche e tempi di maturazione. È infatti necessario raccogliere le derrate “al momento giusto” in vista del loro destino. Le numerose tradizioni italiane hanno trovato il perfetto equilibrio al fine di mantenere inalterato nel tempo il sapore originario dei frutti della terra, assieme a quei fattori nutrizionali (vitamine e sali minerali) che donano, ai diversi tipi di conserve, piacere e benessere.

Le conserve sono la base per molte importanti ricette del Belpaese. Cosa sarebbe la pasta senza conserva di pomodoro, o gli antipasti privati di una salsa di olive o di tartufo? In che modo apprezzare al meglio il pane fresco, se non con uno strato di zucca e fagioli cannellini?

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento