Succhi di frutta

Marche di succhi di frutta

Marche di succhi di frutta

Marchi di succhi di frutta, eccellenza italiana

L’insieme dei marchi di succhi di frutta italiani rappresenta circa il 30% della produzione totale della UE, una percentuale che vede nella penisola il giardino d’Europa. Questi numeri raffigurano come gli eccellenti marchi di succhi italiani siano tra i più prolifici e diversificati sulla mappa, la generosità del sole del Mediterraneo permette una caratterizzazione di prodotti peculiari in valori di freschezza, gusto e innovazione. 

Il paesaggio varia assieme ai tipi di frutti utilizzati da marchi e aziende produttrici. Si tratta di un settore frammentato che presenta tre marchi diffusi, 40% dell’offerta, e ampio spazio ai marchi  di succhi minori, capaci di fiorire in mercati di nicchia e massa, sia in patria che all’estero. La crescente diversificazione impone ai diversi marchi una forte flessibilità ed efficienza, senza per questo perdere la qualità inconfondibile. 

Su tutta la gamma di succhi italiani riscontriamo rigorose pratiche di etichettatura che specificano la quantità minima di contenuto di frutta. La denominazione “succo di frutta” deve contenerne ben il 100%, “spremuta” è di solito utilizzato per i soli agrumi, mentre “nettare” specifica quantitativi inferiori, offrendo ai consumatori l’abbinamento ideale per ogni stagione.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento