prosciutto crudo

Prosciutto di Modena

Prosciutto di Modena

Prosciutto di Modena, delizioso crudo italiano

La nascita del Prosciutto di Modena DOP si deve a una grande tradizione gastronomica e culinaria, in cui alle carni suine spetta un ruolo centrale. Dal bel colore rosso, delicato al gusto, piacevolmente profumato, questo prosciutto crudo è stagionato sulle colline a cavallo del fiume Panaro. In questo territorio il maiale, per dirla con una battuta, fa la parte del leone.

Le cronache raccontano come, fin dal Medioevo, i boschi di querce ricchi di ghiande abbiano favorito l’allevamento dei suini, che alla fine dell’800 erano ancora tenuti pure all’interno delle mura cittadine e razzolavano liberamente lungo le strade del centro. Mentre di queste promenades fortunatamente oggi non c’è più traccia, l’impronta del suino nella gastronomia locale resta indelebile e vanta una storia consolidata.

Re incontrastato dei prodotti suinicoli, la fama del prosciutto di Modena è stata sempre alta in questi ultimi 40 anni. Anzi, grazie al suo ridotto contenuto di grassi e alla possibilità di fare a meno di additivi e conservanti, è ricercato e apprezzato dai consumatori attenti a una dieta sana ed equilibrata. La sua versatilità in cucina, infine, fa sì che il suo consumo sia in continuo aumento.

 

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento