Idee

Sulla pizza e nei ripieni

La Scamorza calabra è un formaggio a pasta filata, come molti altri formaggi originari del Sud Italia, ma le sue caratterische organolettiche la rendono un prodotto unico e inconfondibile alla vista e al palato. La crosta si presenta con un colore bianco avorio, lucida e sottile, la pasta bianca e compatta, senza occhiature. Il sapore è dolce e lo si può collocare a metà strada tra il caciocavallo, più saporito e asciutto, e la mozzarella, più delicata.

La Scamorza calabra è perfetta se consumata fresca con l’accompagnamento di verdure fresche o grigliate, ma si presta a essere impiegata in numerose ricette, dalle più semplici alle più elaborate. E’ ottima cotta alla piastra con la bruschetta, oppure per sostituire o abbinarsi alla mozzarella nella preparazione della pizza, come ingrediente per arricchire primi piatti al forno, ad esempio lasagne e cannelloni, o nelle patate ripiene, magari in aggiunta a dadini di prosciutto cotto. Da provare anche tagliata a fette e accompagnata da pomodoro fresco, basilico e olio extra vergine d’oliva, per ottenere un’insalata caprese con "una marcia in più".