Idee

La bioetichetta biodegradabile e compostabile

mater bi 990x626

Può essere conferita nella raccolta dei rifiuti umidi, perché è biodegradabile e quindi compostabile. È Compost Label, la bioetichetta per l’ortofrutta prodotta dalla italiana Polycart. L’adesivo è realizzato in Mater-Bi – la bioplastica di Novamont – ed è stampato con inchiostri anch’essi testati per essere smaltiti negli impianti di compostaggio.

Nata da un progetto avviato nel 2009, la Compost Label è idonea anche per altre applicazioni nella filiera dell’ortofrutta, a cominciare dal canale della Gdo, dove potrebbe essere impiegata nelle bilance elettroniche e abbinata ai sacchetti in materiale biodegradabile con i quali sono venduti gli alimenti sfusi.

La Compost Label è stata realizzata in collaborazione con gli esperti del ministero dell’Ambiente, nell’ambito delle iniziative di eccellenza promosse dal dicastero per la valutazione dell’impronta ambientale dei settori produttivi italiani. La nuova bioetichetta è stata già presentata ai produttori di frutta e verdura in occasione della Fiera di Udine e della Fruit Logistica di Berlino.