Gelato

Un gelato come medicina

gelato-come-medicina-grande

Un gelato come medicina: preziosa delizia italiana

Un gelato come medicina. È la scoperta del cardiologo dell’Università Tor Vergata di Roma, Valerio Sanguigni, che ha brevettato Powelinux, un gelato benefico ai gusti di cacao, nocciola e tè verde. La ricetta è stata vagliata con uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Nutrition, secondo il quale l’elevato contenuto di antiossidanti nel delizioso mix favorisce il benessere cardiovascolare e ottimizza le prestazioni degli sportivi.

Il ‘gelato medicina’ è stato sperimentato su 14 persone di età compresa tra i 20 e i 38 anni. I volontari si sono sottoposti agli esami ematici prima e dopo avere gustato un cono gelato da 100 grammi, poi hanno eseguito un esercizio alla cyclette. Il risultato è sorprendente. Trascorse due ore dal consumo, i valori di polifenoli nel sangue sono aumentati significativamente, come pure l’ossido nitrico, che migliora il microcircolo. Alla prova fisica, inoltre, i partecipanti hanno raggiunto gli stessi obiettivi con minore sforzo cardiaco.

Secondo il professore, questa è l’inedita dimostrazione che un gelato può agire come una medicina naturale. Tutto merito di antiossidanti quali frutta secca (nocciola), fave di cacao e tè verde, che conservano meglio le proprietà benefiche, se trattati a bassa temperatura.

Informazioni sull'autore

GIFT

GIFT

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento