Idee

‘Big Food’, i marchi italiani delle 10 grandi sorelle del cibo

‘Big Food’, i marchi italiani delle 10 grandi sorelle del cibo

Sono appena 10 i colossi raggruppati sotto il nome di ‘Big Food’. Controllano la gran parte dei marchi più celebri del pianeta, nel cibo e le bevande (ma anche i prodotti per l’igiene personale e domestica) commercializzati in tutto il mondo. Le connessioni tra i colossi e la miriade dei loro marchi provengono da Oxfam, la confederazione internazionale di 17 Ong impegnate contro la povertà e le ingiustizie sociali.

 

‘Big Food’, i nomi dei colossi

Oxfam identifica ‘Big Food’ nei seguenti gruppi industriali, che dietro le quinte dominano i settore alimentare a livello globale: Nestlé, PepsiCo, Coca-Cola, Unilever, Danone, General Mills, Kellogg, Mars, Associated British Foods e Mondelez.

Tre anni fa, l’organizzazione no profit ha ideato l’operazione “Behind the label” (Scopri il marchio) per promuovere acquisti consapevoli da parte dei consumatori, tenuto conto degli effettivi impegni di ciascun gruppo sui vari fronti della sostenibilità.

La campagna ‘Behind the label’ offre perciò ai consumatori una mappa interattiva dei vari marchi riferibili a ‘Big Food’, e una pagella recante i voti assegnati da Oxfam a ciascuno dei colossi su 7 temi chiave: Terra, Donne, Produttori agricoli, Braccianti agricoli, Cambiamento climatico, Trasparenza, Acqua.

 

La mappa interattiva 

Basta un clic sulla mappa interattiva per scoprire, ad esempio, che i prodotti Buitoni sono di Nestlé. La Sprite di Coca-Cola. Algida di Unilever. E via così per decine e decine di prodotti famosi ma che non è sempre facile associare ai grandi gruppi in questione.

La mappa di Oxfam riferisce però i ‘brand’ in prevalenza noti al pubblico internazionale, ma non altrettanto in Italia. Per semplificarne la comprensione ai consumatori italiani, ecco un elenco non esaustivo dei marchi italiani riconducibili alle 10 sorelle:

 

Nestlé

Alimentare: Maggi, Kit Kat, Nescafé, Nesquik, Pure Life, La valle degli orti, Buitoni, Mare fresco, Maggi.

Preparati per bevande: Nescafé, Nesquik, Orzoro.

Dolciumi: Kit Kat, Smarties, Lion, Galak, After Eight, Polo, Fruit Joy, Perugina, Baci Perugina, Nero Perugina.

Yogurt e prodotti a base di latte: Fruttolo, Mio, Lc1, Lcz (latte condensato), Sveltesse

Prodotti per l’infanzia: Mio, Nidina.

Cereali e barrette: Fitness, Cheerios, cereali Nesquik, Chocapic, Gluten free corn flakes.

Bevande: acqua Vera, Beltè.

 

Coca-Cola

Coca-cola, Fanta, Sprite, Minute maid, acqua Dasani

 

Unilever

Alimentare: Knorr, Lipton, Magnum, Algida, Calvé, Carte d’Or, Cornetto, Max Adventures, Mentadent, Solero, Cafè nero, Cucciolone, Slim-Fast.

Igiene personale: Axe, Dove, Badedas, Clear, Fissan, Tigi, Zendium, Glysolid.

Igiene domestica: Cif, Coccolino, Svelto, Lysoform.

 

PepsiCo

Pepsi, 7up, Tropicana.

 

Danone

Activia, Actimel, Oikos, Danacol, Vita Snella, Super Mario, Danette.

 

General Mills

Gelati: Häagen-Dazs,

Conserve vegetali: Green Giant

Piatti pronti: Old El Paso Mexican

Biscotti: Pillsbury, Betty Crocker.

 

Kellogg’s

Cereali e biscotti: All Bran, Choco Krave, Coco Pops, Extra, Frosties, Kellog’s Corn Flakes, Miel Pops, Nice Morning, Nutri-Grain, Rice Krispies, Special K.

Snack salati: Pringles

 

Mars

Pet food: Pedigree, Whiskas, Cesar, Sheba, KiteKat, Frolic, Catsan, Perfect fit, Catisfations.

Dolciumi: Mars, m&m’s, Snickers, Twix, Bounty, Balisto, Maltesers, Orbit, Freedent, Solano.

Preparati alimentari: Uncle Bens, Suzi Wan, Ebly.

Gelati: Mars.

 

Associated British Foods

Tè Twinings.

 

Mondelez

Gelati Côte d’Or

Dolciumi: Halls, Mikado, Milka, Toblerone

Biscotti salati: Ritz, Tuc.

Formaggi: Philadelphia, Sottilette

 

Informazioni sull'autore