Farina

Farina italiana, non solo grano

La farina nella tradizione alimentare italiana è un ingrediente essenziale. Pasta, pane, biscotti e la vastissima varietà di dolci italiani sono realizzati con antiche ricette, nelle quali la farina è scelta in funzione delle proprietà che deve conferire al preparato.

Nelle specialità italiane si alterna la farina più o meno raffinata alla versione integrale. A seconda della ricetta, può essere di grano tenero o duro, di mais o altri cereali. Tra questi, è tornata in primo piano la canapa sativa. Farina italiana eccezionale è anche quella di legumi – di ceci, per preparare la farinata – e di castagne.

In Italia il grano tenero è coltivato prevalentemente nella pianura padana, mentre la varietà “duro” è una coltivazione tipica dell’area meridionale italiana, dove le condizioni climatiche sono più favorevoli. Lungo la penisola sono inoltre presenti molte coltivazioni di grani antichi, le cui caratteristiche sono state forgiate nel tempo in armonia con la natura.