Salute

Per combattere obesità e diabete

Per combattere obesità e diabete

Il governo del Messico ha lanciato una strategia per combattere l’obesità e il diabete attraverso riforme fiscali che andranno a incidere su sodft drinks e cibo spazzatura, o junk food. Il provvedimento, sostenuto dall’OMS, aumenta il prezzo delle bevande analcoliche, e impone una tassa dell’8% sul junk food. Il progetto presentato dal presidente Enrique Peña Nieto è una risposta a quella che l’ONU ha definito una “emergenza nazionale” messicana.

Secondo Il Fatto Alimentare, il Messico è il primo paese al mondo per consumo pro capite annuo di bibite zuccherate (180 litri) ed è al 2° posto dopo gli USA per numero di adulti obesi, con il fenomeno in crescita anche tra i bambini.

L’obiettivo del governo è disincentivare i consumatori all’acquisto di cibo spazzatura per investire i ricavi in infrastrutture, iniziative per le popolazioni rurali e accesso all’acqua potabile. Spesso è proprio la scarsità di questa risorsa a legittimare l’uso di soft drink.

Alcuni esperti fanno notare tuttavia che aumentare i prezzi non garantisce di per sé il miglioramento della salute pubblica. La specialista di ingegneria degli alimenti Ruth Pedroza Isla, ad esempio, insiste sulla necessità di lavorare alla prevenzione, con l’educazione a una corretta alimentazione.