Salute

Olio extravergine d’oliva, prezioso anche per il microbioma intestinale

Olio extravergine d’oliva, prezioso anche per il microbioma intestinale

Il consumo regolare di  olio extravergine di oliva  può avere effetti benefici sul microbioma  intestinale, oltre che nella prevenzione delle malattie non trasmissibili. È quanto emerge da una  scientific review  coordinata dall’Università di Valencia, Spagna. (1)

Una spremuta di sostanze benefiche

I benefici  associati  al consumo di olio extravergine di oliva sono attribuiti, tra l’altro, alla presenza di sostanze quali  polifenoli, tocoferoli e carotenoidi.

Oggetto di copiosa letteratura  scientifica, l’olio extravergine di oliva (EVOO) ha dimostrato in particolare un’azione positiva nell’inibire agenti patogeni di origine alimentare, stimolare la crescita di microrganismi favorevoli alla salute e promuovere attività antiossidante.

Lo studio  di Valencia offre un’analisi sistematica delle più recenti pubblicazioni scientifiche sull’argomento, con esame dei meccanismi coinvolti nella promozione dei benefici per la salute.

I ricercatori  concludono che il consumo regolare  di olio extravergine di oliva può effettivamente:

– comportare alcuni effetti positivi sul  microbiota  intestinale,

prevenire le malattie cardiovascolari, grazie agli alti livelli di  preziosi componenti bioattivi tra cui  composti fenolici  (oleocantale, tirosolo, idrossitirosolo,  oleuropeina  e oleuropeina aglicone) e la presenza di utili carotenoidi altamente biodisponibili, come  provitamina  A,  β-carotene  e  luteina,

–  può essere utile nella prevenzione del cancro e del diabete  di tipo 2.

Una  summa  di benefici  che induce i ricercatori ad affermare che ‘il consumo di olio d’oliva, in particolare il tipo extravergine, può essere raccomandato non solo per il suo profilo di acidi grassi sani (in particolare acido oleico) ma anche per i preziosi effetti positivi sulla salute umana dei suoi componenti bioattivi‘.

Note
(1) Mohsen Gavahian, José M.Lorenzo, Paulo E. S. Munekata, Izaskun Garcia-Mantrana, Amin Mousavi Khaneghah, Antonio J. Meléndez-Martínez, Francisco J. Barba. (2019).  Health benefits of olive oil and its components: Impacts on gut microbiota antioxidant activities, and prevention of noncommunicable diseases.  Trends in Food Science & Technology,  Volume 88,  June 2019, pages 220-227,  https://doi.org/10.1016/j.tifs.2019.03.008

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.