Salute

celiachia cause

celiachia cause

Celiachia, le cause in una nuova ricerca

Aumenta in tutto il mondo l’incidenza di celiachia. Sulle cause scatenanti contribuisce la ricerca pubblicata su BMC Pediatrics, che ha vagliato la comparsa della celiachia infantile in funzione dello svolgimento della maternità, in particolare nelle fasi perinatali, vale a dire relative al periodo che precede e segue la nascita, compreso tra la 29a settimana di gestazione e i primi 28 giorni dopo il parto. La dieta materna ne risulta coinvolta.

I ricercatori hanno usato i dati relativi a oltre 1,9 milioni di bambini svedesi nati tra il 1991 e il 2009, 6.596 dei quali – specie le femmine – hanno sviluppato la celiachia prima dei 15 anni di età. Ricercandone le cause, emerge un incremento del rischio nell’infanzia in presenza di cesareo e ripetute infezioni del tratto urinario nella madre, attribuendo un probabile ruolo alla alterazione della flora batterica (disbiosi) nel bambino.

Altri parametri riguardano le condizioni materne. Il sovrappeso materno e la rottura prematura della membrana non incidono, mentre rilevano il reddito e l’età della genitrice, che se over 35 e benestante sembra ridurre le cause di celiachia, dice la ricerca. Effetti di una buona alimentazione e un corretto stile di vita, più diffusi nella popolazione con status economico-sociale favorevole.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento