Bresaola

Bresaola, eccezionali salumi italiani

La rinomata Bresaola è prodotta da sole parti intere di carne bovina magra e selezionata. Questo la rende una specialità unica tra i salumi italiani, perché la materia prima non è di origine suina. È una delle carni lavorate con il minor contenuto di grassi (solo 2,6 grammi per cento di prodotto) e il maggior tenore di proteine (36/100 g). E la ricetta della Bresaola assicura che è sempre sicura e gustosa.

La più celebre Bresaola è quella realizzata in Valtellina, che ha anche ottenuto il riconoscimento IGP dall’Unione europea. L’area di produzione di questa specifica tipologia comprende l’intero territorio della provincia di Sondrio. Si prepara con la coscia del bovino della quale il taglio più pregiato è la cosiddetta punta d’anca. Ma il Nord del paese è ricco di altre tipologie di Bresaola che impiegano non solo manzo, ma anche cavallo o cervo. In Valchiavenna si produce una singolare bresaola affumicata, con legno di pino.

Il miglior modo di gustare un’ottima ricetta di bresaola è di servirla a fette sottili, con un filo di olio extravergine di oliva, magari su un letto di rucola, assieme a scaglie di Parmigiano Reggiano. In Italia la Bresaola è molto utilizzata anche per farcire panini e piadine.