Progresso

Inches, un’azienda a basso impatto

Inches, un’azienda a basso impatto

INCHES si impegna a concretamente per migliorare la sostenibilità dei processi di produzione. L’azienda recupera i noccioli di olive, che possono essere utilizzati come come bio-combustibile da riscaldamento, o come “coperta” (la pacciamatura) per regolare l’acidità dei terreni che presentano alti livelli alcalini e ottimizzare l’assorbimento di azoto.

INCHES investe per ridurre l’impatto ambientale e può vantare una “impronta idrica” incredibilmente piccola, grazie al riciclaggio e al trattamento delle acque di vegetazione, che consente di abbattere drasticamente il consumo di acqua prelevata dalla rete.

Gli oliveti abbandonati vengono recuperati e riutilizzati in chiave pesaggistica, mentre l’impianto di nuovi ulivi, la pratica del sovescio per mantenere o aumentare la fertilità del terreno, e l’uso di fertilizzanti organici, completano l’impegno di INCHES per garantire la sostenibilità dell’agricoltura per le generazioni future. L’azienda ha anche installato pannelli solari, con l’obiettivo di raggiungere un bilancio zero di Co2.