Progresso

Dalle scuole alle spiagge, brillanti iniziative della GDO in Italia

Dalle scuole alle spiagge, brillanti iniziative della GDO in Italia

Dalle scuole alle spiagge, due storiche insegne della GDO in Italia esprimono attenzione verso il bene comune. A Esselunga va il merito di un’iniziativa di efficacia e impatto sociale fenomenali, ‘Amici di Scuola’. A VéGé quello di rispondere a un’esigenza di attualità nel sentire comune, ‘Puliamo le spiagge’.

Esselunga, ‘Amici di Scuola’ alla quinta edizione. 67 milioni di euro già donati

La scuola è l’area ove si focalizza il fenomenale intervento di Esselunga. Con il programma ‘Amici di Scuola‘, avviato nella sua quinta edizione il 5.9.19. Un vero esempio di CSV (Contributing to Social Values), il cui impatto è paragonabile a un intervento pubblico. Nelle prime quattro edizioni Esselunga ha infatti donato più di 67 milioni di euro in materiale didattico e digitale, a oltre 10mila scuole italiane nel Nord Italia e nel Lazio.

Nel dettaglio, Esselunga ha già donato, nelle prime quattro edizioni del programma ‘Amici di scuola’:

– 49 milioni di euro a oltre 5.900 scuole in Lombardia,

– 8,6 milioni di € a circa 1.500 scuole in Toscana,

– € 5,5 milioni a oltre 1.400 istituti in Piemonte,

– € 3 milioni a più di 1.100 scuole in Emilia-Romagna,

– 506mila euro a oltre 200 istituti in Veneto,

– 418mila € a oltre 140 scuole in Liguria.

– 176mila euro a circa 120 istituti scolastici nel Lazio.

Oltre alla dotazione tecnologica e al materiale scolastico, il progetto di Esselunga comprende l’organizzazione di ‘Insieme per capire‘. Un ciclo di incontri su temi di attualità, dedicati agli studenti della scuola superiore.

‘Ripuliamo le spiagge’, il Gruppo VéGé con Legambiente

Il Gruppo VéGé – presente su tutto il territorio nazionale con oltre 3.400 punti di vendita (supermercati, ipermercati, superette, discount, specializzati e cash & carry) – promuove la conservazione delle spiagge italiane.

Dal 2 settembre al 17 ottobre 2019, con il progetto ‘Ripuliamo le spiagge‘, organizzato assieme a Legambiente, coinvolge dipendenti e clienti (oltre alla popolazione generale) nella rimozione dei rifiuti in 60 spiagge.

La prima tappa è in Campania. Qui, fino al 10 settembre, si lavora alla pulizia di 16 spiagge nelle province di Napoli, Caserta e Salerno. L’iniziativa si estende poi in numerose località italiane, tra le quali Messina, Palermo, Bari, Sassari, Genova, Venezia e Ravenna. Ultima meta, il 17 ottobre, Terracina, nel Lazio.

Dario Dongo

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.