pane integrale

Pane integrale, poesia italiana

Il pane integrale, spesso preferito a quello bianco per il minore contenuto di calorie, è un prodotto da un’apparenza peculiare, che ben lo contraddistinguono dagli altri tipi di pane.  Poetica la sua croccantezza, il colore, che lo avvicina a quello di segale e la sua capacità di abbinarsi amabilmente con semi, frutta e verdura negli impasti.

Tra i differenti tipi di elaborazioni spicca per la sua tradizione plurisecolare, il pane di Lariano IGP, caratterizzato dall’utilizzo di lievito naturale e cottura nel forno a legna. Modellato in pagnotte grandi, dal peso di uno, massimo due chili, viene lasciato a riposare coperto da teli di canapa.

Calorie e pane integrale, un valore che si attesta intorno alle 224 kcal per 100 g, contro le 289 del corrispettivo tradizionale toscano. La sua ricchezza in fibre (circa il doppio di una normale pagnotta 00) è accompagnata da un alto potere nutritivo grazie alla presenza di vitamine del gruppo B e minerali come ferro e calcio. Il caratteristico sapore lo idealizza alla stregua di miglior abbinamento di salumi, formaggio e burro.

Sorprendente la ricetta del gelato di pane integrale, un’antica usanza del XVIII sec. dove la consistenza di semifreddo mette in risalto i cristalli di pane e zucchero, molto apprezzato dalla nobiltà inglese.