Mercati

surgelati italiani

surgelati italiani

Surgelati, la parola ai consumatori

Surgelati, che passione. Permettono di cucinare velocemente un pasto equilibrato e riducono lo spreco alimentare. Così dichiarano gli italiani, riferisce IIAS, Istituto italiano alimenti surgelati, che partendo da un’indagine Nielsen ha indagato preferenze e motivazioni di acquisto dei consumatori.

L’80% del campione acquista alimenti surgelati almeno una volta ogni 15 giorni. I consumi maggiori si registrano al Nord-Ovest, i più contenuti al Sud e nelle fasce di popolazione meno occupate (a basso reddito).

Le motivazioni d’acquisto espresse dagli intervistati evidenziano, oltre alla comodità di impiegare un prodotto pronto all’uso, l’idea che i surgelati siano i veri prodotti “freschi”, perché la lavorazione mantiene inalterati gusto e proprietà organolettiche dell’alimento. Un apprezzamento che si riflette nei consumi fuori casa: il 50% dei consumatori sceglie i surgelati consapevolmente.

Ulteriori considerazioni espresse dal campione riguardano la sostenibilità dei surgelati: consentono di avere in casa una variegata scorta di cibo, senza rischiare di sprecarne.

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento