Mercati

La Linea Euroasiatica

La Linea Euroasiatica

La chiamano “new silk road”, la nuova via della seta, e tra qualche giorno compirà un anno di attività. E’ la linea ferroviaria Euroasiatica che collega Chongqing in Cina e Duisburg in Germania passando per il Kazakhstan, la Russia, la Bielorussia e la Polonia. La linea è attiva dal 31 agosto 2012 e copre 11.179 Km. La ferrovia della seta fa risparmiare in media 20 giorni rispetto all’imbarco via mare ed è adatta al trasporto di merci di qualità ad alta deperibilità.
La recente conclusione di accordi di scambio commerciale fra la Cina e molti stati dell’Europa centro-orientale (tra cui diversi membri dell’UE, dall’Ungheria alle repubbliche baltiche) rende la via della seta Euroasiatica un’infrastruttura dalle grandi potenzialità. Ad oggi gli investimenti cinesi in questi paesi sono concentrati nei settori dei trasporti, dei beni immobili e delle infrastrutture e sono in espansione, soprattutto nel settore delle telecomunicazioni.
La Cina sta perseguendo gli obiettivi di soddisfare una crescente domanda interna, di ridurre le produzioni ad alto investimento energetico e qualificarne gli output; gli investimenti in trasporti e infrastrutture rappresentano 1/6 del totale e la nuova via della seta sarà di mutuo vantaggio per gli scambi sino-europei.