Latte

latte crescita

latte crescita

Latte crescita, differenze da quello vaccino

Latte di crescita o semplicemente vaccino? Il dilemma di molti genitori trova svariati pareri sulla somministrazione di differenti tipi di latte al bambino, con accenti su specifiche proprietà di ciascuno.

Con la terminologia “latte di crescita” intendiamo un alimento a base di latte vaccino, spesso privato di una parte maggiore o minore del suo quantitativo di grassi, ma arricchito in minerali e vitamine. Viene anche chiamato “di proseguimento“, ad indicare la sua prosecuzione all’allattamento al seno, fonte di alimentazione insostituibile per i bambini almeno fino al divezzamento, come ha ribadito nel 2013 l’OMS. L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è espressa sostenendo la non comprovata necessità dei vari tipi di formule prosecutrici in commercio.

Tuttavia al termine di questo periodo alcuni pediatri consigliano espressamente il latte di crescita, prodotto specifico infantile, in virtù del suo arricchimento artificiale vitaminico e minerale, ma anche perchè tendono a vedere in quello di mucca un tenore eccessivo di lipidi e proteine. Altri, invece, sostengono la bontà dei latti “della centrale” diluiti inizialmente con acqua e poi consumati integralmente, soprattutto nel formato parzialmente scremato.

 

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento