Imballaggi e MOCA

Made in vetro, il logo per l’imballaggio sicuro ed ecofriendly

Made in vetro, il logo per l’imballaggio sicuro ed ecofriendly

Made in vetro è il nuovo logo lanciato dall’industria europea di settore, per evidenziare ai consumatori i vantaggi di questo materiale. Presentato a Bruxelles nella 12a edizione della European Week for Waste Reduction (EWWR), il 21-29.11.20, verrà applicato a tutti i prodotti confezionati in vetro. Vasi e vasetti, bottiglie e flaconi.

Un logo da creative crowdsourcing

Il logo è il risultato di uno sforzo collaborativo durato un anno tra industria, designer, utulizzatori e consumatori. Per creare un simbolo riconoscibile e rappresentativo delle qualità dei contenitori in vetro quali packaging ideale per gli alimenti, gli integratori, i cosmetici e i medicinali. Grazie a diverse virtù:

– sicurezza chimica, per l’assenza di migrazioni di polimeri e altre sostanze che è invece tipica dei materiali plastici,

– impermeabilità, ai liquidi e ai microrganismi patogeni,

– sterilizzabilità,

– conservazione ideale di alimenti, bevande e altri prodotti,

– trasparenza, che può venire graduata per proteggere dai raggi infrarossi i prodotti fotosensibili senza rinunciare alla possibilità di vederli.

Impatto ambientale del vetro

Favorevole è anche l’impatto ambientale del vetro, che a differenza della plastica:

– è composto di minerali abbondanti in natura – sabbia, carbonato di sodio, vetro riciclato e pietra calcarea,

– non rilascia né comporta la dispersione di pericolose micro- e nanoparticelle nell’ambiente.

La scala di Lansink, alla base dell’economia circolare, trova nel vetro importanti applicazioni. Anzitutto grazie alle possibilità di riutilizzo degli imballaggi, che devono venire rilanciate attraverso il deposito con cauzione. Ma anche grazie alla possibilità del suo riciclo al 100% e all’infinito, con un ciclo di produzione che si realizza in un unico passaggio all’interno della stesso impianto.

La gran parte delle bottiglie e dei vasetti di vetro raccolti attraverso raccolta differenziata viene destinata alla produzione di nuovi imballaggi in un sistema a circuito chiuso. Ogni volta che una bottiglia o un vasetto viene riciclato in nuovi contenitori si risparmiano energia ed emissioni di CO2, oltre alle materie prime. Il riciclo di vetro in UE consente di risparmiare oltre 12 milioni di tonnellate di materie prime e oltre 7 milioni di tonnellate di CO2, pari a quelle emesse da 4 milioni di auto.

La voce dei consumatori

Il lancio del nuovo marchio di garanzia del vetro è stato preceduto un sondaggio su 10.000 consumatori europei in 13 Paesi, condotto dalla società di ricerche di mercato InSites Consulting nel 2020.

Il vetro piace sempre di più ai consumatori. Oltre 9 europei su 10 (91%, 96% in Italia) lo considerano infatti il miglior contenitore per conservare alimenti e bevande (+11% rispetto al 2016).

I motivi delle preferenze

A guidare le scelte dei consumatori sono le caratteristiche del materiale. In dettaglio:

– il 42% acquista più prodotti in vetro perché ritiene che esso sia riciclabile più di altri imballaggi,

– il 33% lo sceglie perché considera il vetro migliore nel prevenire la contaminazione degli alimenti e nel preservare la salute,

– il 31% ritiene che il vetro offra maggiori garanzie di sicurezza e salute,

– il 30% sceglie il vetro perché causa meno inquinamento nell’ambiente naturale.

Una ampia quota degli intervistati (27%) ha poi lamentato l’indisponibilità dei prodotti di alcuni dei marchi preferiti in confezioni di vetro.

L’industria rilancia

‘Questo simbolo segna la prima pietra miliare nel nostro viaggio di collaborazione con clienti e marchi per fornire soluzioni di imballaggio che rispondano a una crescente attenzione alla sostenibilità da parte dei consumatori. 

Il nostro obiettivo finale è che i consumatori di tutta Europa possano trovare questo nuovo marchio su tutti i prodotti in vetro presenti sugli scaffali, che si tratti di cibi conservati, bevande o olio d’oliva, perché scegliere il vetro significa creare un futuro più sostenibile’, (Michel Giannuzzi, Presidente della European Container Glass Federation, FEVE).

Il nuovo logo del packaging in vetro è subito adottato da Bonduelle, leader nel settore degli alimenti a base vegetale.

‘Questo nuovo logo rappresenta la salvaguardia dell’ambiente e della salute. Sarà uno strumento di inestimabile valore per coordinare i nostri sforzi con quelli dei nostri fornitori di imballaggi, riunendo le preoccupazioni delle imprese e del pubblico per impegnarci pienamente nella sostenibilità’, Arnaud Warusfel, Packaging Development Manager di Bonduelle .

Tags

Informazioni sull'autore