Idee

Profumo di caffè.. E di affari

Profumo di caffè.. E di affari

L’espresso italiano continua a espandersi nel mondo, forte di un pubblico crescente di estimatori. La Lavazza sembra decisa a sfidare la catena statunitense Starbucks: ha annunciato uno sbarco deciso in Gran Bretagna, dove intende aprire 400 caffetterie in dieci anni. Le prime 50 sono attese entro il 2015, mentre altre cinque sono sul punto di aprire.
I primi locali sono a Derby, Leeds, Newburt e in due zone di Londra, dove l’azienda torinese del caffè è già presente nei magazzini Harrods.
Alle caffetterie marcate “Lavazza Expression”, l’azienda italiana fornirà il suo caffè e la formazione del personale, ma non ne curerà direttamente la gestione. Il modello operativo è lo stesso adottato nei locali Lavazza già aperti (o in fase di avvio) in numerosi paesi, inclusa la Cina. Anche qui l’azienda torinese farà i conti con Starbucks.
A portare il gusto e lo stile dell’espresso italiano in Cina contribuisce anche Illy, che ha appena lasciato un segno indelebile a Pechino. La sua Galleria nel Parkview Green di FangCaoDi, edificio avveniristico ed eco-friendly, tutto vetro e metallo, fino a dicembre scorso ha ospitato mostre, meeting e lezioni sul caffè condotte dall’Università di Trieste.