Idee

Produzioni pasquali già in pista

Le colombe pasquali cuociono nei forni della Dal Colle. Sono destinate al mercato alimentare del prodotto italiano in Australia e Canada; nelle aziende del dolciario veronese, l’atmosfera natalizia sembra essere passata da un pezzo, tanto che già si guarda alla Pasqua.
A lievitare in modo costante è l’export dei dolci veronesi da ricorrenza: "Ad un certo punto abbiamo capito che un pandoro sulla tavola degli italiani arrivava sempre, allora meglio guardare a nuove destinazioni – racconta Emanuela Perazzoli, presidente e amministratore delegato dell’impresa – strutturando negli anni, un canale di vendite ad hoc".
Un’ancora di salvezza ora che i consumi interni dell’alimentare italiano tendono, inesorabilmente, al ribasso. L’export è cresciuto dal 10% dello scorso anno al 17%, consentendo di mantenere i volumi e di preventivare una crescita del fatturato.
Non solo export: "L’altro ingrediente sul quale si spinge è l’innovazione nell’alimentare italiano – dice Beatrice Dal Colle – per questo non smettiamo mai di rinnovarci: nuove farciture nei prodotti tradizionali, ma anche linee di merendine e prodotti continuativi che ormai valgono la metà del nostro giro d’affari. Il 2013 potrebbe vedere il lancio di nuove creazioni pensate direttamente per l’export”.