Idee

Passione fa rima con distinzione

I produttori di vino italiani si distinguono nel mondo per la loro creatività e capacità professionali che trasferiscono con passione in ogni singola bottiglia che producono. Se l’Italia condivide con la Francia il primato di primo produttore al mondo di vini, lo si deve soprattutto a loro. L’Italia è tuttavia il più grande esportatore in termini di volumi, riconoscimento ai produttori di vino italiani, abili nel gestire la distribuzione internazionale, ma soprattutto capaci di soddisfare i gusti più diversi, di milioni di consumatori in tutto il mondo. Sull’onda di questa reputazione, ai mercati tradizionali dell’export In Europa e Stati Uniti, si sono aggiunti quelli di Cina, Russia e America Latina. L’Italia è la patria di alcune delle etichette più rinomate e apprezzate a livello mondiale. Ogni regione offre un microcosmo di tradizioni e sapori, che ripropone condensate in una bottiglia le caratteristiche fisiche e culturali di ogni territorio, come la composizione del terreno, il clima, la tradizione artigiana e il gusto. La produzione di vino italiana è così: che preferiate il Nebbiolo, Amarone, Chianti, Greco di Tufo o Primitivo, c’è sempre spazio per la scoperta, soprattutto quando ci si avvicina al savoir faire delle aziende e dei produttori.