Idee

Le novità per i consumatori e i produttori dell’UE

Le novità per i consumatori e i produttori dell’UE

Etichette più chiare per l’olio d’oliva con bottiglie speciali per la ristorazione, per evitare il riempimento di contenitori anonimi. Sono alcune delle nuove norme sull’etichettatura approvate dall’UE a tutela dei consumatori e dei produttori di olio, per contrastare le frodi e rafforzare l’immagine e la struttura economica di una produzione alimentare di qualità. Nello specifico, le regole previste dal Regolamento di Esecuzione della Commission UE n.29/2012 sulla commercializzazione dell’olio d’oliva e definitivamente adottate nei giorni scorsi, riguardano la dimensione dei caratteri in etichetta (minimo 3mm in altezza) e le informazioni ivi contenute, che dovranno essere tutte nello stesso campo visivo. Addio anche alla oliera anonima da ristorante: le confezioni destinate al circuito Ho.Re.Ca avranno un’apertura speciale che impedisce di riempirle una seconda volta, così che l’olio servito sia solo quello indicato. La pubblicazione di queste disposizioni relative all’etichettatura in Gazzetta ufficiale dell’Ue è attesa prima di giugno, l’entrata in vigore è fissata al 1 gennaio 2014.