Mercati

Made in Italy, la qualità in fiera a Hong Kong

made in italy 1

Il vino e l’olio extravergine italiano sbarcano a Hong Kong, porta commerciale dell’Asia. Una selezione di aziende italiane è presente alla Wine & Spirit Fair ospitata dal 7 al 9 novembre 2013 nella regione amministrativa speciale della Repubblica popolare cinese. Alla manifestazione parteciperanno, in un padiglione da 1000mq, Vinitaly international e l’olio alta qualità 1.O.O.% targato Unaprol, il consorzio italiano che rappresenta oltre 500.000 produttori olivicoli.

Hong Kong è il quarto mercato di vino al mondo e nell’anno in corso le importazioni hanno fatto registrare un aumento del 20,9% in volume. Le imprese tricolore puntano anche al mercato della RPC. In quest’ottica si inserisce anche l’apertura dell’ufficio di rappresentanza di Vinitaly presso la sede ICE di Shanghai, città da poco assurta a Free trade zone.

I dati dell’osservatorio economico di Unaprol inquadrano il consumo di olio di oliva in Cina come un fenomeno recente, che sviluppa una domanda verso prodotti di qualità. L’Italia è il secondo produttore mondiale e si distingue per la produzione di oli extravergini di eccellenza, rivolti a un target di consumatori dal palato fine e buona capacità di spesa.