Idee

La dieta mediterranea ha effetti antinfiammatori

La dieta mediterranea ha effetti antinfiammatori

Le evidenze di uno studio in Nuova Zelanda

In appena sei settimane, la dieta mediterranea può aiutare a ridurre i fenomeni infiammatori. È questa la prima evidenza di uno studio pilota condotto dalla esperta di nutrizione umana Lynn Ferguson, dell’Università di Auckland, in Nuova Zelanda.
La D.ssa Ferguson, impegnata nella ricerca di soluzioni idonee ad attenuare i sintomi delle malattie croniche infiammatorie dell’intestino, ha provato a sperimentare gli effetti del regime alimentare mediterraneo.
Nella prima fase, lo studio ha coinvolto 30 volontari in buona salute, abituati a una dieta poco equilibrata. I partecipanti hanno aumentato il consumo degli alimenti tipici della dieta mediterranea – pesce, verdura, cereali integrali e verdura – eliminando i cibi più raffinati. Dopo sei settimane di dieta, i livelli di alcune molecole utilizzate per monitorare le infiammazioni sono decisamente ridotti.
Lo studio sugli effetti antinfiammatori della dieta mediterranea prosegue ora su un gruppo di volontari affetti da malattie infiammatorie dell’intestino. In questo caso, ha spiegato la ricercatrice Lynn Ferguson, attenuare i livelli di infiammazione significa anche ridurre il rischio di insorgenza di alcune malattie croniche – come il morbo di Alzheimer, le patologie cardiovascolari, alcune forme di tumore – e di disturbi autoimmuni, come il morbo di Chron, l’artrite reumatoide e il diabete di tipo 2.