Idee

Asdomar sostenibilità in bilancio

Asdomar presenta il primo bilanciodisostenibilità. Il rapporto certifica lo stile del noto marchio di tonno interamente lavorato nel territorio italiano. Una strategia aziendale imperniata sul binomio Qualità e Rispetto, e sui tre pilastri Asdomar: lavoro in Italia, responsabilitàsociale e sostenibilità della pesca.

Il bilancio, riferito al 2012, dà conto dell’impatto sociale, ambientale ed economico di Asdomar lungo l’intero processo produttivo: dalla scelta delle materie prime all’arrivo sulla tavola dei consumatori. Un’impronta esemplare, come testimoniano le certificazioni Friend of the Sea per la sostenibilità della pesca e SA8000 per la Responsabilità sociale, e i numerosi dati illustrati nel documento, scaricabile dal sito Asdomar.

Motore di Asdomar è Vito Gulli, presidente e amministratore delegato di Generale Conserve, che precisa: “La sostenibilità secondo noi deve essere considerata come un mezzo per la prosecuzione della vita stessa dell’azienda, come il mantenimento degli elementi che alimentano e sostengono il business, ovvero, con un’estrema esemplificazione, la materia prima e il potere d’acquisto dei consumatori”.