Gnocchi

Gnocchi sorprendenti ricette

Gli gnocchi sono un cibo antico quanto l’uomo, tra le ricette maggiormente diffuse al mondo e uno dei tipi di pasta preferiti dagli italiani. Se lo “gnocco” è, infatti, definibile come un piccolo pezzo di impasto bollito (talvolta anche nel brodo), dalla cottura veloce e semplice, in Italia questa antica preparazione viene elevata al massimo gradino culinario, con varianti strepitose, dai celebri gnocchi di patate a delicate sfiziosità realizzate con farina di castagne.

Farine di svariati tipi, acqua, sale, in alcune ricette uova e tuberi, vanno a comporre un sapore ancestrale, tipico di tutte le tavole italiane.

Si tratta di “palline” irregolari, piccole pepite caratterizzate in maniera peculiare in ogni località. Se i tanto celebrati gnocchi di patate (chiamati anche “chicche” se di piccola dimensione) sono certamente una delle ricette di gnocchi e specialità più conosciute, qualsiasi regione e città presenta una sua variante (per esempio gnocchi alla sorrentina, alla romana, gnocchi ripieni).

Molto utilizzati negli impasti anche bietola, zucca e zafferano, per ottenere colorazioni differenti. Si condiscono allo stesso modo degli altri tipi di pasta, con sughi o con burro e salvia. In 250 g di gnocchi troviamo circa 200 kcal, a seconda della tipologia di sugo impiegato.