Limoni

tipi di limoni

tipi di limoni

Tipi di limoni proprietà

Tipi di limoni di proprietà simili e aspetto differente caratterizzano specifiche regioni e territori italiani. Il Sud Italia si distingue come vero giardino italiano, donando al resto del paese una straordinaria proliferazione di agrumi. La cultura agricola tramanda la coltivazione in vaso e in piena terra, garantendo sempre un terriccio ben concimato e drenato e un’esposizione prevalentemente a Oriente, per far risplendere le proprietà intrinseche.

Tipi di limoni italiani maggiormente diffusi sono ‘femminello’ e ‘primofiore’. Il primo dei due tipi, capace di rifioriture durante tutto l’anno, è quasi simbolo del Gargano e della regione pugliese. Il secondo, caratterizzato da una fioritura precoce, è molto presente in Sicilia e in Campania. Questi due tipi di varietà sono coltivate principalmente per uso alimentare, a differenza del limone vaniglia (frutto tondo, piante che presentano solitamente piccola statura), la cui produzione è estesa solo per scopo ornamentale, e del volkamericano, utile per l’ibridazione.

Molto diffuso nella tradizione e costumi italiani è anche il cedro, pianta originaria e antica da cui molto probabilmente discende ogni agrume. Utilizzato per realizzare conserve, i suoi frutti gialli e dalla spessa buccia raggiungono dimensioni e peso notevoli.

 

Informazioni sull'autore

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento