Etichette

Nutrition & Health Claims, sanzioni in Italia in vigore dall’1 aprile 2017

Nutrition & Health Claims, sanzioni in Italia in vigore dall’1 aprile 2017

Nutrition & Health Claims, sanzioni in arrivo. L’1 aprile 2017 entra in vigore il decreto legislativo 27/2017, recante sanzioni amministrative per le violazioni delle regole in tema di indicazioni nutrizionali e salutistiche relative agli alimenti

L’1 aprile 2017 – dopo oltre 10 anni dall’entrata in vigore del regolamento NHC (Nutrition & Health Claims) – in Italia entrano finalmente in vigore le relative sanzioni.

Il 17 marzo è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale  il decreto legislativo n. 27/2017 ‘che stabilisce le sanzioni amministrative per le violazioni delle disposizioni sulle indicazioni nutrizionali e salutistiche di cui al Regolamento Reg. CE 1924/2006‘.

La competenza primaria sulla vigilanza viene attribuita all’autorità sanitaria. (2) In linea con le competenze attribuite al dicastero della salute in tema di controlli pubblici ufficiali sulla sicurezza alimentare e l’informazione commerciale a Esso relativa. (3)

Ciò non esclude la giurisdizione concorrente dello IAP, (4) che interviene in auto-regolazione sulla pubblicità ingannevole. E dell’Antitrust (5), la cui competenza si radica nel c.d. Codice del Consumo, in relazione alle pratiche commerciali scorrette.

Nutrition & Health Claims, sanzioni per la violazione delle regole europee

Il quadro sanzionatorio si basa su sanzioni amministrative pecuniarie ed accessorie, (6) per la violazione dei principi generali e specifici stabiliti nei regolamenti europei di cui in seguito:

– reg. CE 1924/06 e successive modifiche, recante disciplina generale dell’impiego di Nutrition & Health Claims nell’informazione commerciale relativa agli alimenti,

– Allegato al predetto regolamento, per quanto  attiene all’elenco tassativo delle indicazioni nutrizionali ammesse (c.d. nutrition claims), le condizioni d’utilizzo e i relativi schemi di comunicazione,

– reg. UE 432/12 e seguenti integrazioni, in merito alle indicazioni relative alla salute autorizzate dalla Commissione europea, c.d. health claims, a seguito di appositi pareri dell’Efsa. (7)

Per l’analisi del decreto, si veda l’articolo http://www.foodagriculturerequirements.com/nutrition-health-claims-lavvocato-dario-dongo-illustra-il-decreto-sanzioni/. Per i dettagli, si veda anche
http://www.foodagriculturerequirements.com/nutrition-health-claims-approfondimento-sul-decreto-sanzioni/#

Dario Dongo

Note

(1) Per il testo del decreto, vedasi http://www.gazzettaufficiale.it/atto/serie_generale/caricaDettaglioAtto/originario?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2017-03-17&atto.codiceRedazionale=17G00038&elenco30giorni=true

(2) Ministero della salute, Regioni e Province autonome, Aziende sanitarie locali

(3) Cfr. reg. CE 882/04, articolo 2

(4) Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria

(5) Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato. Cfr. d.lgs. 145/07

(6) Quali la sospensione dell’attività nel cui ambito è stato commesso l’illecito, in caso di reiterazione

(7) European Food Safety Authority 

Informazioni sull'autore

2 Commenti

Clicca qui per scrivere un commento