HomeArchivioBirra, produzioni industriali e artigianali

Birra, produzioni industriali e artigianali

Italia patria del vino? Non solo. Le birre italiane sono una realtà che conta estimatori in tutto il mondo. Gli italiani hanno imparato ad apprezzare le birre prima da consumatori, quindi, dagli anni ’90 in poi, sono diventati anche rinomati produttori a livello internazionale. Grazie a una crescita dei consumi lenta ma costante, lo sviluppo delle birre italiane ha potuto seguire il doppio binario delle produzioni industriali e artigianali e oggi può vantare un’offerta che è tra le più ricche e varie.

Veri prodotti industriali sono marchi storici nazionali come Peroni e Moretti, o locali come la sarda Ichnusa. Si tratta di proprietà di multinazionali (SABMiller e Heineken), ma sono tuttora in gran parte prodotte sul territorio della Penisola. Ci sono poi le birre tutte italiane, come la Castello, la Pedavena o la Forst, che produce la Menabrea. A queste si sono affiancati decine di piccoli produttori attivissimi sui mercati internazionali. Molto si deve alle norme che, dal 1996, autorizzano la produzione domestica. Da allora è nato il circuito dei microbirrifici che, attraverso i network mondiali della birra, ha consentito alle artigianali italiane di farsi conoscere e non sfigurare anche al cospetto di produzioni di paesi di più lunga e consolidata tradizione.

+ posts

Articoli correlati

Articoli recenti

Commenti recenti

Translate »