Canapa

Canapa alimentare, un alimento di pregio

Dalla cannabis sativa, o canapa alimentare, vengono ottenuti il prezioso olio di canapa e gli eccellenti semi, due alimenti capaci di proteggere efficacemente il benessere del nostro organismo. Con la lavorazione dei secondi si ottengono farine per impasti dolci e salati.

La coltivazione di canapa alimentare vede in Italia una superficie totale di semina di 1.289 ettari, ad opera di 314 aziende. La regione più coinvolta è il Piemonte, ma è Arezzo la provincia leader (dati aggiornati a luglio 2014).

Viene definita “canapa alimentare” una pianta differente da quella utilizzata per ottenere droghe (specie indica), nella quale è riscontrata una quasi assenza di thc, accompagnata però da importantissimi alti valori di omega 3 e 6, vitamine e aminoacidi essenziali. Lo stesso Ministero della Salute italiano ne ha recentemente elogiato l’impiego, definendolo un vero e proprio vaccino naturale per il fisico che, se assunto quotidianamente, sarebbe in grado di rafforzare e regolare le risposte dei sistemi immunitario, nervoso, ormonale.

La giovane produzione di canapa alimentare del Belpaese vanta già in commercio olio, farina e semi di canapa. Il consumo di questo olio può interessare il condimento di insalate e piatti freddi, mentre i semi sono impiegati spesso come spezia.