Caffè italiano

caffè italiano export

caffè italiano export

Caffè italiano export, perchè investire sul made in Italy

Caffè italiano e export, il consumatore italiano è il primo al mondo per l’abitudine alla “tazzurella“, e il Belpaese è terzo esportatore in Europa, quarto a livello globale con ben 186 milioni di Kg di caffè verde. Molti e differenti i tipi di caffè impiegati nelle miscele che consentono di realizzare questa “bevanda nazionale“, di cui ben il 95% della popolazione compresa tra i 18 e i 65 anni consuma almeno una o due tazzine il giorno.

Il consumo è così radicato da aver portato nei secoli a una tradizione “tricolore” celebrata in tutto il globo, grazie anche alla capillare diffusione di macchine da caffè italiane in bar, case e talvolta negli uffici, per regalare il piacere di un espresso in qualsiasi momento. I diversi tipi di caffè torrefatti in Italia rappresentano un cosmo apprezzato nell’intero pianeta, da non confondere con le imitazioni straniere come “Starbucks”.

Questo settore e mercato sono molto vivaci e per questo Gift propone agli investitori stranieri di sviluppare progetti di vera caffetteria italiana, identificando le macchine da impiegare, gli arredi, i prodotti e i fornitori più consoni di caffè italiano. Export e intervento per valorizzare il prodotto tradizionale e autentico con la passione che lo circonda.

Informazioni sull'autore

GIFT

GIFT

Aggiungi commento

Clicca qui per scrivere un commento