M&C Affettati italiani

 

blank
Affermata nel panorama nazionale dell'affettato a marchio privato, M&C è la più grande azienda del Centro Sud Italia. Nel nuovo impianto di circa 5.000 mq, a Caivano, in provincia di Napoli, sono attive 12 linee complete di affettatura e confezionamento e vi lavorano circa 100 operai e impiegati.
1-gallery-mc-foto1-nuova-90x60
blank
M&C ha una capacità produttiva che soddisfa ogni richiesta. Produce circa 50.000.000 di vaschette all'anno. Tale capacità produttiva è assicurata dalla presenza di macchinari cloni, che garantiscono la continuità operativa.
2-linea-formaggio-90x60
blank
M&C è nota per gli elevati standards igienici e sanitari. Famose sono le procedure all'ozono nebulizzato, brevettate in azienda, che impiegano il più potente ed ecologico tra gli agenti antimicrobici (10 volte il cloro).
3-ozono-90x60
blank
Il confezionamento in atmosfera protettiva contribuisce a prolungare la scadenza del prodotto, mantenendone inalterate le proprietà sensoriali e nutrizionali.
4-formaggi-imbustati-90x60
blank
Con Bontàfette, M&C propone 4 formaggi affettati della tradizione italiana. Monti vicentini, provola con latte italiano, anche in versione affumicata, e provolone semi piccante.
5-fette-formaggio-90x60

 

 

M&C affettati italiani all'avanguardia

M&C affettati italiani è un grande protagonista della distribuzione di formaggi e salumi finemente porzionati e confezionati. L'attuale struttura, oltre alle più avanzate macchine e tecniche di produzione, vanta una storia che racconta bene la capacità imprenditoriale italiana. E che si svolge in una delle più belle città d'Italia.

Nell'immediato dopoguerra, il giovane Umberto Castaldo comincia a fare il garzone in una salumeria del centro. Impara il mestiere in fretta e presto prende in gestione il primo negozio, una bottega di appena 40 mq, in via Cavalleggeri d'Aosta (ancora esistente), chiamato "La fonte dei formaggi".

Con l'inserimento dei fratelli Eugenio, Ciro e Mario, in poco meno di un decennio le salumerie diventano quattro, tutte nel quartiere napoletano di Fuorigrotta. Nella seconda metà degli anni '80 "don Umberto" (come lo chiamavano tutti) comprende le esigenze delle donne, ormai lavoratrici e non più casalinghe. Inizia così a proporre formaggi affettati. Un'idea geniale, che ancora oggi riscuote successo, grazie all'abilità della M&C. Negli affettati italiani è un colosso, ma conserva intatto il cuore delle migliori botteghe italiane.