Archivio

Valore triplicato in 6 anni

I prodotti da agricoltura biologica sono ormai una realtà su scala planetaria. In Canada il valore del mercato bio è triplicato dal 2006, raggiungendo quota 2,4 miliardi di euro nel 2012. Cifre, confermate da una ricerca della Canada Organic Trade Association, che fanno del comparto il segmento dell’agroalimentare dalla crescita più sostenuta. Frutta e verdura costituiscono il 40% del totale delle vendite nel paese nordamericano. Seguono caffè, succhi di frutta e latte al 16% e formaggi e uova al 15%.

Secondo l’indagine, più della metà dei canadesi acquista prodotti biologici su base settimanale, come accade nei mercati più maturi degli USA e dell’UE. E visto che la domanda continua a crescere, il Canada si prepara a uno scenario in cui la produzione interna potrebbe non essere sufficiente. La penuria di prodotti bio si è già manifestata per alcune materie prime e si sta già pensando ad aggiustamenti di prezzo al rialzo sugli articoli più popolari. E poi c’è l’import, con i produttori UE che potrebbero approfittare della forte richiesta e delle opportunità offerta dal trattato di libero scambio da poco firmato dalle autorità di Ottawa e di Bruxelles.