Archivio

Piano da 65 milioni

Orogel, leader dei surgelati in Italia e all’estero, ha annunciato nuovi investimenti. Come riportato dal Sole 24 Ore e da DM, il gruppo cooperativo, impegnato nell’offerta di prodotti esclusivamente nati e coltivati sul territorio italiano, investirà entro il 2015 65 milioni di euro, con l’obiettivo di impegnarne 40 nell’ampliamento dello stabilimento di Cesena.

Orogel, 2.000 soci produttori di ortofrutticoli offerti freschi o surgelati per 602 milioni di fatturato nel 2012 e una quota di mercato nazionale del 22% nei vegetali, punta al consolidamento e alla crescita. Tanto da essere presa a modello, tra le aziende protagoniste del tour “storie anti-crisi” del sistema delle coop, che ha coinvolto giornalisti delle principali testate economiche italiane per raccontare le esperienze di successo del Made in Italy.

Nei primi dieci mesi del 2013 Orogel ha incrementato le vendite del 2% in volume e del 6% in valore rispetto all’anno precedente, grazie a una filosofia che pone al primo posto la qualità, il benessere e le eccellenze tipiche della Penisola. La genuinità delle materie prime e l’efficienza nella catena del freddo sono il riflesso di una stretta collaborazione tra attività agricola e struttura produttiva e una caratteristica distintiva del marchio.