Archivio

Nel 2012 nove nuovi prodotti

Alla fine del 2012 l’Italia chiude da leader per i prodotti nel settore agroalimentare con grandi numeri per le certificazioni di qualità.
Quasi 1,3 milioni di tonnellate di volume prodotto con un fatturato alla produzione di circa 6,5 miliardi di euro e al consumo di quasi 12 miliardi di euro. L’Italia è leader mondiale del comparto, con 248 prodotti iscritti nel registro Ue, di cui 154 DOP, 92 IGP, 2 STG.
Il ruolo di leader per l’Italia è confermato dalle 9 produzioni che hanno guadagnato le certificazioni di qualità nel 2012: la carne fresca Cinta Senese DOP; i formaggi Squacquerone di Romagna DOP e Nostrano Valtrompia DOP; l’olio extravergine di oliva Vulture DOP; gli ortofrutticoli Ciliegia di Vignola IGP, Uva di Puglia IGP, Susina di Dro DOP e Limone di Rocca Imperiale IGP, infine il Sale Marino di Trapani IGP, nella categoria “altri prodotti”.
Nel corso del 2012 l’Italia ha ottenuto inoltre l’approvazione in sede europea delle modifiche richieste per le certificazioni di qualità di 5 dei suoi prodotti: Abbacchio Romano IGP, Coppia Ferrarese IGP, Provolone Valpadana DOP, Patata di Bologna DOP e Da un olio DOP.