Archivio

Lo chef di ‘elBulli’ lancia Bullipedia

Il padre della cucina molecolare, lo chef di fama mondiale Ferran Adrià, lancia Bullipedia, l’enciclopedia ‘on line’ atta a condividere quanto da lui appreso nel corso della sua lunga e fortunata carriera. Già nel 2011 Adrià aveva avviato la ‘dematerializzazione’ della sua arte, con la decisione di chiudere il ristorante ‘elBulli’ di Roses (Spagna), per costituire una Fondazione, luogo di ricerca sulla cucina creativa.

A tre anni e mezzo dalla svolta, riferisce il Guardian, il visionario progetto di Adrià prende forma. Proprio in questi giorni va infatti a concludersi la selezione delle applicazioni candidate a corredare il portale Bullipedia. Il primo gradino di una piattaforma che intende raccogliere, analizzare e divulgare ogni conoscenza. Dalle tecniche di preparazione dei cibi – ‘in primis’ la cucina molecolare di cui Adrià è pioniere – ai singoli ingredienti.

L’Università di Barcellona collabora con la squadra di ‘elBulli’ alla creazione del database, mentre il colosso spagnolo delle tlc Telefonica organizza la fruibilità on line dei contenuti.