Archivio

Importante anche il ruolo delle private labels

Dopo un 2012 positivo anche il 2013 comincia bene per La Doria, gruppo specializzato nella produzione di derivati del pomodoro, legumi e succhi di frutta, a marchio della Grande Distribuzione. Nei primi tre mesi dell’anno, il fatturato consolidato è aumentato dell’11.8%, sia in Italia (+19%), nonostante il calo dei consumi, che all’estero (+10%). Due i motivi principali del successo dell’azienda fondata nel 1954 con stabilimenti di trasformazione nel Sud e nel Centro-Nord Italia: l’aver intercettato l’interesse dei consumatori per le private labels sul mercato interno, e la capacità La Doria di conquistare quote di mercato sia nei paesi target più consolidati che in quelli nei quali continua a diffondersi e ad affermarsi la dieta mediterranea ed, in particolare, il Food made in Italy.