Archivio

Formaggio vincente

In occasione di “Apertamente” promossa da Federalimentare e Miur, Marco e Chiara Gelmini, produttori del Gorgonzola, hanno fatto il punto sul mercato di questa Dop casearia che piace sempre di più: ”In Italia il nostro prodotto muove un giro d’affari di 500 milioni di euro, con una produzione che supera i 4 ml di forme, pari a circa 500.000 quintali nel 2011”.
In Francia, Svizzera, e Gran Bretagna il Gorgonzola italiano è sempre piaciuto e piace tutt’ora. Una passione smodata al punto che Churchill segnalò la città di Gorgonzola in tutte le mappe e chiese ai cacciabombardieri britannici di risparmiare i luoghi dove veniva prodotto il suo formaggio preferito.
Oggi il Gorgozola Dop, terzo formaggio, prodotto in Italia, per volumi e valore dopo Grana Padano e Parmigiano Reggiano e tra i più imitati al mondo, mantiene salde – nonostante la crisi – le quote in Italia, dove negli ultimi 4 anni i consumi crescono costantemente dello 0,5% e vola con incrementi a due cifre all’estero dove scopriamo che piace molto, segnando un rialzo dell’export del 12%.
Gorgonzola 5 Stelle – assicurano i due giovani, che continuano un’attività di famiglia avviata in Italia nel 1880 – ”è un formaggio che piace perché offre il massimo delle garanzie di genuinità”.