Archivio

Con cooperative locali

Grazie a un accordo con cinque cooperative di agricoltori di produzione di legumi, Pedon espande le sue attività in Etiopia. L’azienda leader nella lavorazione, il confezionamento e la distribuzione di legumi e cereali secchi, già presente nel paese africano (oltre che in Italia, Cina e Argentina) con uno stabilimento, fornirà la materia prima – 130 quintali di sementi – e ritirerà il prodotto sulla base del prezzo locale.

L’intesa scaturisce dal progetto della Cooperazione Italiana allo Sviluppo (Ministero degli affari Esteri) “Filiere agricole in Oromia” (Agricultural Value Chains in Oromia), riporta il nostro media partner DM.
La coltivazione di legumi in Etiopia ha potenzialità “enormi” ha dichiarato alla stampa l’amministratore delegato Remo Pedon. L’obiettivo è “far decollare una nuova filiera agricola orientata all’economia di mercato, ma che garantisca la sostenibilità economica ed ambientale nonché la permanenza sul territorio delle popolazioni rurali”. Le coop coinvolte nell’accordo “potranno interfacciarsi direttamente con uno specifico acquirente finale, senza alcuna intermediazione e quindi aprirsi ai mercati internazionali”.