Archivio

Camera di commercio Italo Cinese, La Cina alla scoperta dell’Italia

Camera di commercio Italo Cinese, La Cina alla scoperta dell’Italia

La camera di commercio Italo Cinese, in occasione dell’incontro organizzato da GIFT a Roma il 10 febbraio 2014, ha presentato i dati delle esportazioni di alimenti e bevande Made in Italy del 2013. Le imprese italiane del food hanno aumentato il valore degli scambi in uscita verso il Paese del Dragone da 237 mln € a quasi 250 mln €, con un aumento del 5,4% rispetto al 2012.

Secondo le elaborazioni, nel settore alimentare la presenza italiana è più forte in cinque segmenti, su tutti quello della cioccolata e delle preparazioni a base di cacao, con una quota di mercato del 17%, pari a 90 mln € circa. Di poco inferiori sono i valori nel comparto vino (alcolici e aceti) che superano gli 84 mln € e fanno registrare un dato in controtendenza nei confronti dei concorrenti europei. Mentre la Francia arretra, i vini della Penisola guadagnano il 9% e i prezzi dell’import al litro aumentano del 50%.

La provincia di Shanghai, si evince dall’analisi dell’ente camerale, si conferma il target più sensibile ai prodotti nazionali.