Archivio

Accordo su standard fitosanitari

Entro la fine del mese partiranno i primi carichi di mele e pere italiane verso gli Stati Uniti.  Lo sblocco delle importazioni americane arriva in seguito della firma del piano operativo da parte dell’Animal and Plant Health Inspection Service (Aphis) statunitense e del Servizio fitosanitario centrale del Ministero delle politiche agricole italiano. L’accordo è il risultato di un’intensa attività di verifica e controllo con le competenti autorità statunitensi, che ha coinvolto numerose realtà produttive italiane, individuate in accordo con le relative associazioni dei produttori, per l’apertura di questo importante mercato.

L’accordo siglato prevede l’esecuzione di ulteriori controlli degli ispettori fitosanitari americani, che saranno realizzati nel corso delle prossime due settimane, quando i container di pere e mele italiane arriveranno sul mercato USA.

L’Italia è tra i maggiori esportatori al mondo di mele, e primo paese dell’UE. Fino a oggi, il 90% delle esportazioni è stata diretta a paesi europei. La Cina, detenendo da sola oltre il 40% della produzione mondiale, ha anche il primato mondiale per esportazione, seguita dall’Italia e dagli Stati Uniti.